>> SCUOLA DI RESTAURO BENI CULTURALI: CONCORSO PER L'ACCESSO DI 25 ALLIEVI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scadenza: 22 giugno 2018

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha pubblicato, GU n.36 del 8-5-2018, il bando per l’ammissione di 25 Allievi al 69° corso quinquennale della Scuola di Alta Formazione e Studio dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro di Roma.

 

Il concorso per accedere alla Scuola di Restauro, per l’anno accademico 2018 / 2019, prevede l’espletamento di prove scritte ed orali, per accedere al percorso formativo quadriennale al termine del quale è possibile conseguire un diploma abilitante alla professione di “Restauratore di beni culturali”, equiparato alla laurea magistrale a ciclo unico in Conservazione e restauro dei beni culturali (LMR/02).

 

Il bando ISCR mette a concorso 25 posti per Allievi suddivisi tra le sedi dell’Istituto presenti nel Lazio e in Basilicata, così articolati:

  • 15 posti – sede di Roma;
  • 10 posti – sede di Matera.

 

I percorsi formativi professionalizzanti sono i seguenti:

  •  manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile, manufatti scolpiti in legno, arredi e strutture lignee, manufatti e materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti;
  •  materiali lapidei e derivati, superfici decorate dell’architettura;
  •  materiali e manufatti ceramici, vitrei, organici; materiali e manufatti in metallo e leghe.

 

Per partecipare al concorso per l’ammissione alla Scuola di Restauro di Roma occorre il possesso dei seguenti requisiti generali:

  • diploma quinquennale di istruzione secondaria superiore;
  •  cittadinanza italiana o straniera;
  • idoneità fisica;
  •  assenza di condanne passate in giudicato a pena detentiva superiore a 3 anni.

 

Per ulteriori dettagli si rimanda a quanto specificatamente indicato nell’avviso di selezione.

 

Le procedure concorsuali prevedono l’espletamento delle seguenti prove:

  • prova grafica;
  •  test attitudinale a carattere pratico percettivo;
  •  colloquio.

Per i cittadini stranieri è prevista anche una prova di conversazione in lingua italiana. Tutti i candidati dovranno, inoltre, dimostrare il possesso di una conoscenza almeno di base della lingua inglese.

 

Le domande di partecipazione, redatte su carta libera secondo l’apposito  modello, devono essere presentate, secondo le modalità indicate nel bando, alla Segreteria SAF dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro – Via di San Michele, 23 – 00153 Roma, entro la nuova scadenza aggiornata al 22 giugno 2018.

 

Per maggiori informazioni consultare il sito web www.iscr.beniculturali.it